martedì 11 dicembre 2012

Crostatine al pesto

Quando andiamo all'ikea, alla coop o in qualsiasi altro posto che venda utensili da cucina, le cassiere cominciano a pregare in aramaico, a nascondersi sotto il nastro trasportatore o a fingere svenimenti. Tutto questo perché è sicuro che io e mio marito arriveremo alla cassa con minimo 50 articoli completamente inutili, ma che per noi sono di fondamentale importanza. Ma come abbiamo fatto fino ad ora senza l'apricastagne?!

Ieri sera mi sono ricordata che tra il coppapasta e l'affetta-pan di spagna avevo delle fantastiche e ovviamente indispensabili miniteglie per fare focaccine, tortine ecc… Talmente indispensabili che non le avevo mai usate!

Ho pensato quindi di inaugurarle facendo delle crostatine salate al pesto! Buonissime da mangiare subito e ancora più buone il giorno dopo!
Provatele!





Ingredienti per 3 crostatine: 
1 rotolo di pasta brisè
100gr di crescenza
1 cucchiaio di pesto
2 fette di mortadella
1 uovo

Se non avete l'attrezzatura per fare delle miniporzioni potete raddoppiare le dosi e farne una grande!

Srotolate la pasta brisè e ricavate 3 cerchi un po' più grandi della teglia e adagiateli al suo interno con della carta da forno.

In un piatto ammorbidite la crescenza con una forchetta, poi aggiungete il pesto, la mortadella sminuzzata e il tuorlo dell'uovo. 

Riempite le basi delle crostatine e copritele con delle striscioline ricavate dalla rimanente pasta brisè.  

Spennellate tutto con l'albume e infornate a 200° per 20 minuti.


Con questa ricetta partecipo al contest Una schiscia a colori, colora la tua pausa pranzo di cheschiscia.com e Ariete.

3 commenti:

  1. Che meraviglia! mettono un'acquolina...

    RispondiElimina
  2. Etichette: schiscetta per mensa!!!!! :)
    Ciao Ilariù!
    ...aspetto la ricetta di un risotto che non sa di brodo ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sarà una sfida durissima...ma la vincerò!!!!

      Elimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...