lunedì 18 marzo 2013

Fagottini di vitello al balsamico...per un rientro dolciastro

Ieri sera avevo predisposto tutto: sveglia alle 6.30, vestiti miei (al limite del primaverile), vestiti di Elena (al limite del circolo polare artico, visto che è iper raffreddata), iPod. Avevo un programma dettagliato: sveglia, preparazione, colazione, sveglia di Elena, biberon, coccole varie e poi treno.
Ovviamente non ho rispettato praticamente nulla della tabella di marcia!
La sveglia (se così si può definire, visto che non ho dormito) è stata data da Elena con uno schiaffo in piena faccia e un paio di calci in zona pancia...alle 6.15 ovviamente. Ieri all'una era ancora mezza sveglia e visto che volevo dormire me la sono messa nel lettone. Prima ed ultima volta.
L'inverno ha deciso di venirmi a fare un ultimo saluto e per farmi sentire più allegra mi ha regalato una bella nevicata...di quelle che a ogni passo rischi la vita. Cambio look...la primavera deve aspettare!
Cambio look anche per Elena, visto che i pantaloni che avevo preparato non le entravano! Cicciona!
E per concludere iPod scarico!
Inutile dire che questa catena di eventi ha abolito la mia colazione a casa(abbondantemente rimpiazzata con quella in ufficio).
Però, nonostante tutto, il primo giorno è andato bene! Rivedere i colleghi mi ha fatto piacere, sembrava un po' il primo giorno di scuola dopo le vacanze estive!

Ma veniamo alla ricetta del giorno. Oggi un bel secondo di carne suggerito da una mia amica e adattato con gli ingredienti che avevo in casa! Una ricetta salata ma con un retrogusto dolciastro...un po' come il mio rientro!
Vi confesso che avrei voluto fare una presentazione più bella...ma vi assicuro che questi fagottini sono talmente buoni che chiuderete un occhio!


Ingredienti per 4 persone
4 fettine grandi di vitello
100gr di prosciutto cotto a fette
Pecorino romano grattugiato
50ml diAceto balsamico
Farina 00
Olio
Burro
Sale
Pepe
Un cucchiaio scarso di zucchero

Schiacciate con il batticarne le fettine e tagliatele a metà.

Appoggiate su ogni fetta un po' di prosciutto e di pecorino, arrotolate e bloccate il tutto con lo spago.
Io ho usato degli anelli elastici da cucina molto comodi.

Fate sciogliere una noce di burro con un giro d'olio in padella.

Infarinate i fagottini e fateli rosolare in padella, aggiungete quindi l'aceto, salate e pepate.

Togliete dalla padella i fagottini, aggiungete lo zucchero all'aceto e fatelo caramellare.

Impiattate i fagottini adagiando di lato la riduzione di aceto.




2 commenti:

  1. Mi hai fatto troppo ridere con il racconto.
    Sei troppo forte.
    Proverò i fagottini!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...